MACCHINE E PRODOTTI DI PULIZIA

PER I PROPRI CLIENTI
CHE STAMPANO IN FLESSOGRAFIA,
FLEXXO SCEGLIE LE MACCHINE
E PRODOTTI DI PULIZIA

Flexxo è distributore italiano di sistemi di lavaggio inchiostri flessografici INELME

PERCHÉ INELME?

Perché Inelme, con oltre 20 anni di esperienza nel settore e un presenza in oltre 40 paesi nel mondo, offre ai professionisti della flexografia la tecnologia e le soluzioni necessarie alle macchine da stampa per raggiungere il punto ottimale di prestazioni.
La pulizia dei cilindri anilox delle stampanti flessografiche è sempre stata uno dei maggiori problemi dei professionisti del settore. Se i cilindri non sono perfettamente puliti, la loro capacità di trasferimento si riduce. Il sistema di pulizia Inelme, grazie alla tecnologia laser, risulta molto efficiente e si traduce in corretta e stabile intensità del colore con ottimizzazione dei risultati e dei tempi di lavoro.
Flexxo Printing Equipment, partner italiana di Inelme, saprà indirizzarvi nella scelta di soluzioni di lavaggio adatte a ottimizzare la resa del lavoro e a rispettare un contesto ambientale ormai soggetto, oltre che alle regole del buon senso, anche a normative sempre più severe a livello internazionale..

 
 

INELME: LA PULIZIA CILINDRI ANILOX SILENZIOSA, ECONOMICA ED ECOLOGICA

Per garantire una stampa duratura e di alta qualità, è importante mantenere costantemente puliti i cilindri anilox, rimuovendo l’inchiostro residuo prima che si incrosti e blocchi le celle. Se i rulli si mantengono puliti, il trasferimento del volumi di inchiostro rimane uniforme e questo va a vantaggio della qualità della stampa.
Per lavare l’anilox in modo rapido, sicuro ed economico, Flexxo ha selezionato i sistemi di lavaggio Inelme, adatti alla pulizia di cilindri e sleevese fino a 3 metri di larghezza. Il processo è veloce, semplice e completamente automatico, lascia l'Anilox pulito al 99% senza l'uso di prodotti chimici, bicarbonati, ecc. e non produce rifiuti da smaltire.
Oltre a non spendere in detergenti e a guadagnare tempo per far lavorare le macchine, si risparmia in manutenzione: le macchine Inelme lavorano a pieno regime fino a 100.000 ore.