CAMERE RACLA IN FIBRA DI CARBONIO

PER I PROPRI CLIENTI CH ESTAMPANO IN FLESSOGRAFIA, FLEXXO SCEGLIE LE CAMERE RACLA IN FIBRA DI CARBONIO

Flexxo è distributore italiano di camere in fibra di carbonio Absolute

PERCHÉ ABSOLUTE?

Perché Absolute offre una gamma completa di camere racla in fibra di carbonio per tutte le applicazioni di stampa flessografica nel flexible packaging, nel cartone ondulato, nel tissue e nella spalmatura.
Il sistema di camere racla Absolute è prodotto con una fibra di carbonio intrecciata ad alta gradazione combinata con componenti di acciaio inossidabile. A differenza delle fibre unidirezionali, la fibra di carbonio intrecciata:

  • assicura stabilità e rigidità, evitando quindi fenomeni di doctoring variabili sull’anilox
  • è del 300% più stabile dell’alluminio e ciò elimina il rischio di flessione della camera
  • non risente di variazioni di temperature nel tempo, evitando così possibili torsioni e deformazioni.
  • La camera racla Absolute pesa il 65% in meno della sua equivalente in alluminio e l’80% in meno di quella in acciaio inossidabile. Per la sua struttura, la camera Absolute assorbe le vibrazioni permettendo all’unità di funzionare più velocemente.
    Grazie alla superficie in resina inchiostro-repellente, è rapida e facile da pulire.

    Per raggiungere un elevato dettaglio di personalizzazione del design della camera racla Absolute, lo staff Flexxo affianca i propri clienti per identificare le esigenze tecniche e funzionali necessarie alla realizzazione del progetto.

     
     

    PIÙ GARANZIE E MENO COSTI, ANCHE PER L’AMBIENTE

    Absolute è l’unica azienda a offrire una garanzia anti-corrosione di 15 anni sulle proprie camere racla in fibra di carbonio.
    La camera Absolute è anche l’unica al mondo a garantire:
    - 80% di risparmio sugli sprechi di inchiostro per cambio colore
    - 80% di risparmio sui costi delle acque di reflusso del lavaggio
    Questo vuol dire non solo ridurre i tempi morti di produzione, migliorare la consistenza del colore e ridurre i costi di manutenzione dell’impianto, ma anche ridurre i costi ambientali.